giovaniemissione.it

Torino 10 e 11 settembre

 

 Carovana NORDOVEST-TIRRENO

Torino

10 e 11 settembre

 

Queste pagine verranno aggiornate con tutte le informazioni utili per partecipare alla tappa della Carovana, torna a trovarci!!!

Comunicato Stampa della Carovana NordOvest

TAPPA DI TORINO, 10 SETTEMBRE 2004

A bordo dei suoi pulmini Citroen, Volkswagen e (per fortuna) un Ducato, la Carovana della Pace è arrivata nella città della Fiat. Tappa divisa in due parti. Oggi, i luoghi del disagio: il quartiere delle Vallette, il CPT (Centro di permanenza temporanea) per gli immigrati “irregolari” in attesa di espulsione, la situazione della Fiat e i mega progetti per le olimpiadi invernali del 2006. Domani visiteremo, invece, i luoghi di speranza.

In piazza Palazzo di Città, proprio davanti al Comune, è presente la tenda della pace. C’è un buon passaggio di gente, anche grazie al lavoro capillare delle associazioni della città. Molti si fermano ad ascoltare Alex.

La rassegnazione di molte persone che ci parlano del degrado della città ci accompagna come parola chiave di questa giornata.

Torino è una città che sta assistendo ad un’emorragia di posti di lavoro nell’industria dell’auto. Incontrando i sindacati di Fim e Fiom, appare con evidenza la gravità del fenomeno e la mancanza di prospettive. Eppure in ogni zona della città pullulano i cantieri: per la metropolitana, il passante ferroviario, lo spostamento della stazione di Porta Susa e soprattutto i giochi olimpici invernali del 2006. Occasioni di lavoro, spesso precario e a termine. Ma che lasciano aperta una grossa domanda sul progetto a lungo termine per l’occupazione: cosa resterà dopo le olimpiadi? Quali alternative all’industria dell’auto?

Al Centro di permanenza temporanea

“Questi luoghi sono un controsenso anche nel nome: come fa la permanenza ad essere temporanea?”, dice Alex uscendo dal CPT di Torino, che ha visitato insieme ad alcuni carovanieri e due senatori. In effetti l’impatto è impressionante. Il CPT non è un carcere eppure è più difficile entrare qui che in un penitenziario: alte mura, controlli, formalità, alcuni di noi devono restare fuori. Dentro però è peggio: dentro c’è “la gabbia”, un recinto altissimo che racchiude i container in cui vivono le persone. È attraverso le sbarre che i carovanieri (i tre che sono potuti entrare) possono parlare con alcuni immigrati, ascoltarne le storie, le sofferenze, l’incertezza per il futuro…

Sentiamo indignazione per quello che abbiamo visto, ma vorremmo sapere trasformare questo sentimento in speranza e capacità di impegno concreto per la giustizia.

Percorsi di pace possibile. Oggi, non domani

Questi temi tornano d’attualità nella serata con l’economista Marco Revelli, Maria Grazia Turri dell’associazione “Un ponte per…”, Rosa Carlino, delegata di fabbrica Fiat Mirafiori, Nanni Salio, del centro di documentazione Regina Pacis, e padre Alex. In un salone super affollato i relatori hanno tracciato sentieri possibili di pace, che nascono da situazioni diverse (l’Iraq, la Fiat, il CPT, i campi Rom…) ma convergono in proposte concrete per… una vita piena per tutti.

Solo alcuni flash che ci hanno colpito.

“Torino ha tante piaghe, ma solo un territorio che riesce a sanare le proprie ferite è un territorio che può crescere…” (Marco Revelli).

“Se pensiamo che in Iraq ormai è la guerra del tutti contro tutti, è finita. Dobbiamo ritrovare la speranza!” (Maria Grazia Turri).

“Non vogliamo ammortizzatori sociali. Siamo stufi di essere “ammortizzati”! Vogliamo sviluppo e lavoro dignitoso” (Rosa Carlino).

“Dobbiamo smettere di fare retorica sulla pace, senza avere riscontri dal basso. La nonviolenza senza l’azione è lettera morta” (Nanni Salio).

“Dobbiamo avere il coraggio, non solo di resistere al sistema, ma di unire le nostre forze, sarà solo allora che un nuovo mondo nascerà…” (Alex Zanotelli).

Programma della Carovana

In evidenza 

Venerdì 10 settembre

ore 11:00 Arrivo carovanieri e Conferenza stampa  in Comune, Sala Congregazione:

Saluto del Vice-sindaco della Città, interventi dei CO.CO.PA, p.Alex Zanotelli, carovanieri, un testimone della Pace 

ore 12:30 Presso i Missionari della Consolata sistemazione e pranzo dei carovanieri 

ore15:00 

Visita ai luoghi del disagio: VALLETTE, FIAT - OLIMPIADI, CPT corso Brunelleschi

- Apertura della tenda della Pace in Piazza Palazzo di Città : allestimento, mostra sulla pace e nonviolenza (MIR),  presentazione dei gruppi e incontro con p. Alex Zanotelli, Volantinaggio. Mostra ed esposizione di libri e materiale sulla Pace e Nonviolenza

ore 15:00  p. Zanotelli dialoga su:

"Pace e Chiese Cristiane"
    Organizza - Pax Christi Ivrea

ore 18:00 Presso le tende della Pace: ORA DI SILENZIO PER LA PACE  organizza il MIR

ore 19.30 Presso i Missionari della Consolata: rientro - Cena

 ore 21:00 Sala della GAM - Via Magenta, 31 convegno P. Zanotelli, Nanni Salio, Marco Revelli, sindacati e testimoni del Sud del Mondo

A TORINO E NEL MONDO:VITA PIENA PE TUTTI OGGI

 

Sabato 11 settembre

ore 9:30:

- Visita ai luoghi della speranza, ACMOS, ASAI,  SERMIG, DESTO - "WIWA" bottega del mondo di Collegno

- Presso la tenda della Pace, Volantinaggio, Animazione di strada, Presenza dei gruppi nelle tende

 ore 9:30- 11:00 :  tutti alla tenda della Pace: p. Alex incontra i sindaci, amministratori, operatori e amici presso la tenda (RE.CO.SOL) Pace e Amministrazione Pubblica

ore 20.30 MARCIA DELLA PACE - Ritrovo sul Sagrato del Santuario della Consolata

 

Interventi sulla Pace di alcuni leaders del mondo religioso e laico e musica etnica

00:00 – 01:00 Chiesa di San Rocco via San Francesco, 1 – Veglia di preghiera -  Guidata da Olivero Fredo (Caritas Migranti – TO)

 Per informazioni e contatti:

Per informazioni riguardanti il passaggio della carovana a Torino:

p. Antonio : amvitalia@missionariconsolata.it

cell. 339-2004805

Federica: fedimeo@yahoo.it

Vincenzo Buttafuoco   tel. 0115712811

Lettera di presentazione della carovana a Torino:

La Pace è possibile, se c'è "Vita piena per tutti: adesso non domani!"

Promuovono:

ACLI, Rete Lilliput, Torino Social Forum, Scuola per l'Alternativa, Missionari della Consolata, Pax Christi, CISV, Caritas Migranti, Attac Torino, Tavolo dei Migranti del Social Forum, Ass. ACF, ACMOS, ASAI, Rete di Comuni Solidali, Comuni per la Pace (CoCoPa)Ass. Gruppo Abele, MIR-MN e Centro Studi Sereno Regis, Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie.

Con il Patrocinio del Comune di Torino

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter