giovaniemissione.it

Alem-mar (che in italiano si tradurrebbe oltre mare) è un'espressione utilizzata qui in Portogallo per indicare la spinta ad andare oltre, oltre  l'orizzonte, oltre  l'ignoto, oltre il mare appunto.

Alem-mar

marine,_pourville.jpg

Alem-mar (che in italiano si tradurrebbe oltre mare) è un'espressione utilizzata qui in Portogallo per indicare la spinta ad andare oltre, oltre  l'orizzonte, oltre  l'ignoto, oltre il mare appunto.

Una terra affascinante, così strettamente legata all'oceano, una terra che sempre ha guardato (ed ancora guarda) verso l'ignoto, verso l'infinito, verso l'oceano, così immenso, insidioso, burrascoso, lì ad incutere soggezione e timore, specie quando "esta' agitado"; le onde qui possono arrivare quasi a 30 metri di altezza, in particolare a Nazare, un villaggio sulla costa con le onde più alte al mondo, un luogo amato e mitico per i surfisti di tutto il mondo. 

Un mare che ha "aperto" all'esterno il Portogallo, la sua anima, la sua storia, fatta soprattutto di scoperte, di navigatori, di grandi missionari. Ma l'interno, quello pare ancora chiuso,  compresso.

Il primo mese  è stato molto faticoso per la lingua, il portoghese del Portogallo è chiuso, mentre più aperto è quello delle sue ex colonie, Brasile, Mozambico ed Angola in testa, (la lingua è una cartina di tornasole, e l'apertura che ha il portoghese fuori dal Portogallo, testimonia appunto di come il paese si sia aperto di più verso l'esterno che all'interno), ma abbiamo lavorato  molto con scuola, compiti, letture etc. ed  ora  "dicono"  che siamo ad un livello buono per soli due mesi. Questa però è la nostra ultima settimana di scuola e di permanenza qui vicino Porto, poi lasceremo la costa per Santarem, dove inizierà il noviziato, in cui molto probabilmente non sarà possibile, almeno per il primo periodo, comunicare con una certa frequenza. Vedremo giorno dopo giorno cosa ci riserverà questo periodo, confidando nel Signore, che sempre apre vie e spazi di bene e di libertà... Concludo augurandovi (ed augurandomi) di guardare oltre le difficoltà, di guardare oltre a quel mare tempestoso che prima o poi dobbiamo tutti affrontare, senza perdere speranza e fiducia, con la certezza che vale la pena guardare oltre,  dirigersi oltre quel mare. Allora "alem-mar!"

Giuseppe Mantegazza

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter

giovaniemissione.it

BARI

Via Giulio Petroni, 101
70124 Bari
Tel. 080 501 0499

ROMA

Via Luigi Lilio, 80
Roma, 00142

VERONA

Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona,
Tel. 045 8092100

PADOVA

Via S. G. di Verdara, 139
35137 Padova
Tel. 049/8751506

NAPOLI

Via A. Locatelli 8
80020 CASAVATORE (NA)
Tel. 081.7312873

VENEGONO

Via delle Missioni, 12
21040 Venegono Sup. (VA)
Tel. 0331/865010