giovaniemissione.it

Il saluto di p. Gaetano

p. Gaetano dall'Italia

Sulle strade della missione

…con p. Gaetano Montresor

 

torna alla pagina delle Lettere dalle Missioni

                                                              

Andate in tutto il mondo,
fate miei discepoli tutti i popoli
annunciate il Vangelo,
battezzate nel nome del Padre
del Figlio e dello Spirito Santo.
Non abbiate paura,
io sono con voi tutti i giorni
fino alla fine del mondo.

Carissimi,

 ancora pochi giorni e sarò in Congo, mio nuovo posto di missione.

Il 12 settembre 2001 partirò per Kinshasa la capitale della Rep. Democratica del Congo.

                 Ritorno in Africa dopo nove anni passati a Padova impegnato nella formazione di giovani postulanti comboniani e nella sensibilizzazione missionaria della Chiesa e del territorio padovano. Sono stati anni molto belli, ricchi di tante esperienze, di incontri con molte persone ed associazioni. Ricordo con piacere e riconoscenza molti volti e momenti belli di amicizia e di impegno.

                 Parto con gioia. Gioia, perché ritorno in Africa. Il mal d'Africa esiste ed è una sensazione strana che ti fa guardare con simpatia e passione quel continente che tanti disprezzano, che molti sfruttano e spesso offendono con teorie razziste e con giudizi ingenerosi e spesso falsi. L'Africa è un continente di popoli amati dal Signore, pieni di vita e con una forza morale invincibile, che è passata attraverso terribili prove e che ancora sta subendo violenza, nel silenzio ed indifferenza del mondo cosiddetto civile.

                 Sento una grande riconoscenza. Riconoscenza, per la vocazione che il Signore mi ha dato: essere missionario comboniano. Questa vocazione mi ha permesso di vivere molte esperienze e di partecipare a tante situazioni nelle quali ho dato il mio contributo per l'annuncio del Vangelo e la crescita del regno di Dio, nella giustizia, nella pace e nel diritto di tutti i popoli e di tutti gli uomini e donne di essere felici.

                 Provo dentro di me anche sentimenti di Preoccupazione e Fiducia insieme. IL Congo è una nazione provata da una lunga guerra ancora in atto. Una guerra che ha fatto milioni di morti, soprattutto civili, e che mantiene una situazione socio politica molto difficile e genera una continua e grave povertà e la distruzione morale della società.. Per ora non si vede fine a questa guerra. Le grandi ricchezze che la natura ha dato a questi popoli sono l'oggetto dell’insaziabile ingordigia di stranieri ricchi e potenti che mantengono la guerra per continuare a prendere e portare via. Quando finirà: fino a quando Signore lo permetterai?

Kinshasa, il luogo dove vivrò come missionario, conta sei milioni d’abitanti e cerca ogni giorno speranza di vita, con la sua giovane popolazione tesa verso un futuro migliore. L’attività che mi è stata assegnata è quella di accompagnare un bel gruppo di giovani comboniani nei loro ultimi anni di formazione prima di essere consacrati sacerdoti missionari.

Quest’anno saranno ventisette provenienti da tredici nazionalità diverse: europei, africani, latino americani e filippini. Sono una grazia del Signore ma richiedono di essere accompagnati e aiutati nella loro crescita per essere veri apostoli del Vangelo. Che il Signore mi dia la saggezza necessaria per questo compito né invidiato né invidiabile.

                 In questo viaggio mi guida una Certezza. So che il Signore non abbandona i suoi operai: so che la comunità cristiana prega per i suoi missionari. So che gli amici si ricorderanno di me e mi accompagneranno con la loro preghiera, sostegno ed amicizia. So che il Signore fa grandi cose attraverso la debolezza e povertà di chi si metta al suo servizio. So che Maria è la consolazione di ogni missionario. So che Daniele Comboni prega per i suoi "figli".

 Saluto tutti con affetto e assicuro il ricordo della preghiera per dire il mio grazie sincero

 

p. Gaetano Montresor

missionario comboniano

S. Pietro in Cariano (Vr), 15 Agosto 2001

 

 La partenza è prevista al mattino di Mercoledì 12 Settembre 2001 da Verona Villafranca

Per un saluto ci troviamo a Padova Giovedì 6 Settembre alle ore 18.30

e a S. Pietro in Cariano (Vr) Domenica 9 settembre 2001 alle ore 11.00

P. Gaetano Montresor

Via Bolcana, 6

37029 S. Pietro in Cariano

(Verona)

Tel. 045 – 770 27 56

E-m: gtmontre@hotmail.com

 P. Gaetano Montresor

Missionnaires Comboniens

BP 724 KINSHASA

R-D.CONGO

Tel/fax  00 243 880 09 28

E-m: gtmontre@hotmail.com

E-mail scolkin@raga.net


 

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter