giovaniemissione.it

La Parola di Dio se ascoltata e meditata ci trasforma cambiando radicalmente il nostro modo di pensare, parlare ed agire. La nostra vita è rinnovata.

Condivisioni valtellinesi… sul Campo Gim Invernale di Venegono

convivenzagimvenegono.jpg

La cosa più bella che questo campo mi ha lasciato è stata l’essere parte di qualcosa, di un gruppo in cui ognuno dava il suo contributo che, sommato con quello degli altri, ha prodotto qualcosa di bello.
In particolare Raul, missionario comboniano, ci ha mostrato una statuetta che arriva proprio dal suo paese d’origine: il Benin; essa ha alla base tre figure che sostengono quello che può sembrare un vaso pieno di buchi. È stato significativo sentire quale fosse il significato di questo oggetto: essendo bucato, il vaso non riesce a contenere acqua, la quale, per questo, esce dai vari fori; Raul ci dice che è possibile riempire quel vaso: basta che ognuno di noi posizioni un dito su un buco, e in questo modo, grazie all’aiuto di ciascuno, questa operazione diventa possibile. Proprio così è stato questo campo: grazie al contributo di ciascuno siamo riusciti a “riempire di acqua il vaso”.
Ad esperienza conclusa mi piace pensare che quello che prima era un luogo sconosciuto, nel giro di pochi giorni si è rivelato un castello di cui conosco i passaggi più nascosti.

Sara

 

"L'essere autentico di quella persona brillerà con tutta la sua potenza di bene e di bellezza"

Questa frase, tratta dall'Amoris Laetitia di papa Francesco, invita a riflettere su quanto possa risultare difficile essere autentici quando ci si trova a contatto con gli altri, perché soggetti a condizionamenti o influenzati da possibili giudizi. Pensiamo a quanto sia complesso essere sé stessi per le cosiddette "vite rifiutate", vale a dire per quanti consumano la propria vita in alcool, droga e gioco, o per quante vendono il proprio corpo nella prostituzione, o ancora, per quante portano a termine una gravidanza per conto di altri…
Senza voler giustificare questi comportamenti riflettiamo sui drammi interiori e familiari che possono condurre queste persone a determinate scelte e ai disagi cui quotidianamente vanno incontro.
Preghiamo affinché le vite rifiutate possano ritrovare fiducia in sé stessi e liberarsi dai condizionamenti esterni esprimendo la propria autenticità e valorizzando le proprie qualità migliori.

Maria Pia

 

“La Parola era la luce vera che illumina ogni uomo venendo nel mondo"

La Parola si fa carne, entra nella nostra storia e ci tocca. Così ognuno è chiamato ad accoglierla, capirla e metterla in pratica.
La Parola si fa carne e viene ad abitare in mezzo a noi: non accettarla e non testimoniarla è un attentato alla vita stessa. Penso a come, nella quotidianità, le parole siano spesso cariche di odio e di indifferenza che generano vite rifiutate.
La Parola di Dio invece se ascoltata e meditata ci trasforma cambiando radicalmente il nostro modo di pensare, parlare ed agire. La nostra vita è rinnovata.
Restiamo in ascolto della Parola, accogliamola nel nostro cuore e facciamola nostra così che porti frutto. Non restiamo indifferenti di fronte a tutte le vite rifiutate, alle ingiustizie che ci circondano e di fronte alla richiesta di aiuto del mondo!

Nicola

 

Sono inciampata nel GIM per caso. Ho seguito il consiglio di un’amica e in quattro e quattr’otto mi sono ritrovata a Venegono senza neanche bene sapere il perché.
Ho respirato per quattro giorni un’aria genuina che mi ha rigenerata e mi ha caricata di buoni propositi per questo 2020. È stata un’esperienza ricca di scambi, risate, condivisioni e tanti momenti passati insieme. Abbiamo fatto gruppo, mi sono sentita gruppo e, a parer mio, non credo ci sia nulla di più bello.
Ciò che più mi è rimasto impresso è un pensiero di Papa Francesco che sostiene l’antitesi della logica del mondo moderno.
Lui dice che bisognerebbe cominciare a DARE senza più voler obbligatoriamente ricevere un qualcosa in cambio. Dare per dare e non dare per ricevere
Ed è questo lo spirito che ho percepito stando quattro giorni nel grande porto di Venegono. Persone che vanno ed altre che vengono. Persone che arrivano geograficamente da posti diversi, persone con alle spalle esperienze diverse ma che sono alla ricerca di qualcosa che va oltre all’io, una ricerca che converge verso un noi.  Non so dove mi porterà la vita e non so se comincerò il cammino GIM, ma comunque, anche se per poco, quel posto è stato un po’ anche casa mia.

Giovanna

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter

giovaniemissione.it

BARI

ROMA

VERONA

Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona,
Tel. 045 8092100

PADOVA

Via S. G. di Verdara, 139
35137 Padova
Tel. 049/8751506

NAPOLI

Via A. Locatelli 8
80020 CASAVATORE (NA)
Tel. 081.7312873

VENEGONO

Via delle Missioni, 12
21040 Venegono Sup. (VA)
Tel. 0331/865010