giovaniemissione.it

LO SPOGLIO DELLE RIVISTE - Febbraio 2010

Alla ricerca degli articoli più interessanti da proporre per una lettura critica del mondo

"PER UNA LETTURA CRITICA DEL MONDO"

SPOGLIO delle RIVISTE 
Febbraio 2010

Il Centro di Documentazione "Paulo Freire" segnala alcuni articoli di Riviste che approfondiscono temi legati a giustizia, pace, diritti umani, nonviolenza, mondialità.

Ci interessa condividere materiale, idee, intuizioni e aiutarci a leggere la realtà in cui viviamo con occhi e orecchi attenti, per non "bere" acriticamente quanto ci vogliono far credere.

Le Riviste possono essere consultate qui al Centro. Sono un valido punto di partenza per studi, ricerche, documenti e dossier che vanno al cuore delle situazioni mondiali.
Per chi non è di Padova, e non riesce a passare di persona,  ci rendiamo disponibili a inviare, se richiesti, alcuni articoli di particolare interesse.

RIVISTA
ANNO/NUM
AUTORE
TITOLO
PAG.
COMMENTI
PAROLE CHIAVE
LINK
Le Monde diplomatique
2009/12Augusta ConchigliaTroppe mani sul Mozambico7
Diciassette anni dopo una guerra civile lunga e devastante (1975-1992), il Mozambico è considerato come l'esempio di una ricostruzione riuscita.

Geografia

Conflitti

Economia

Le Monde diplomatique2009/12Laurent Bonelli e Willy PelletierAstuzie per vendere al dettaglio i servizi pubblici8-9
Dallo stato provvidenza allo stato manager. Per i liberisti lo stato, "obeso" e "inefficiente", avrebbe bisogno di nuovi salassi. "Oppressivo" e "liberticida" agli occhi di molti progressisti, dovrebbe invece farsi da parte per permettere all'individuo di realizzarsi.

Economia

Politica

Le Monde diplomatique2009/12Jorge MagasichCome il falso piano Z fece paura al Cile. 18-19
In Cile, una campagna mediatica di odio, condotta in particolare dal quotidiano "El Mercurio" ha preparato e poi giustificato il colpo di stato dell'11 settembre 1973 contro Salvador Allende.

Geografia

Informazione

Politica

Le Monde diplomatique2009/12Carlo Galli
Berlusconi, teorico dell'arrangiarsi. Nè stato di diritto, nè legge del mercato.24
Inossidabile: così appare il capo del governo italiano. Gli scandali personali e finanziari che si susseguono non sembrano colpirlo, attribuiti alla malevolenza della magistratura, della stampa e dell'opposizione, per quanto in crisi.

Geografia

Politica

 

 

Le Monde diplomatique

 

 

 2010/01

 

 

Maggie Black

 

 

Il tabù degli escrementi, un pericolo sanitario ed ecologico.

 

 

 12-13

Più di due miliardi e mezzo di esseri umani privi di servizi igienici. Tutti "ci vanno", ma nessuno ne parla. Questo tabù, legato alla buona creanza, provoca però ogni anno milioni di morti evitabili.

 

Salute

Diritti umani

Ambiente


Le Monde diplomatique2010/01Joan Baxter
La Grande corsa alle terre africane. 16
Dopo le risorse minerarie o il petrolio, è la terra d'Africa che attira l'ingordigia straniera. Milioni di ettari coltivabili sono già stati ceduti, nella massima opacità, dalle autorità del continente. Su iniziativa di mutinazionali dell'agroalimentare e di stati nazionali, in particolar modo del Medioriente e dell'Asia, sono in corso diversi progetti che, se portati a termine, metteranno in pericolo le comunità, gli equilibri naturali e l'agricoltura locale.Geografia

ambiente

economia


Le Monde diplomatique2010/01Paola Orozco-Souel e Constant Delatte
La carbon tax favorisce il "tutto nucleare"
18-19
Colpita dall'ondata di freddo e con nove centrali nucleari, su un totale di cinquantotto, ferme per invecchiamento, la Francia deve far ricorso alle classiche installazioni a gas, nafta o carbone, oppure imortare qrandi quantità di elettricità da centrali che producono in modo massiccio gas a effetto serra.

Geografia

Ambiente

Economia

link
internazionale
2010/832
Anand Gopal
Le prigioni segrete dell'Afghanistan
14-17
Gli afgani sospettati di aiutare i taliban vengono arrestati e portati in strutture militari dove spesso subiscono torture e violenze. L'inchiesta di The Nation.

Geografia

Conflitti

Carcere


 internazionale
2010/832
Amira Hass
La memoria di Gaza
35-47
"Da sola, la parola scritta non basta a comunicare l'orrore", spiega Amira Hass. Il nuovo reportage a fumetti di Joe Sacco descrive i massacri del 1956, quando l'esercito israeliano uccise centinaia di civili a Rafah e Khan Yunis.

Geografia

Conflitti

Racconti


Carta
2009/35
Francesco Gastaldon
Più a sud del Sudafrica
28-34
Avete mai sentito parlare di Abahlali base Mjondolo? E' un grande movimento di baraccati che nel Sudafrica dei Mondiali 2010 auto-organizza la vita dei poveri e reinventa una politia democratica. Perciò il potere usa pistole e bastoni.
Geografia

Politica

Diritti umani


Carta
2010/02
E. M.
Arancia connection
10-14
Crisi produttiva, interessi delle mafie, razzismo: la miscela esplosiva di Rosarno non è un caso unico. Dalla Calabria degli agrumi al Veneto del radicchio le criminalità organizzate controllano trasporti, distribuzione e mercati.
Economia

Mafie


Migranti


Diritti umani

Carta
2010/02
AA.VV.
Haiti
42-51
L'apocalisse colpisce un laboratorio del liberismo.Storia di un paese segnato dalla rivoluzione dei giacobini neri e dalle sommosse di questi anni.
Geografia

Storia

Carta
2010/03
AA.VV.
Scioperi migranti
24-30
Si preparano grandi proteste dei migranti: si coincia a Montecchio Maggiore, Vicenza, dove si farà lo sciopero della spesa. Ma il clima si fa sempre più fosco, come dice il filosofo Miguel Benasayag, nella Francia di Sarkozy come in Italia.
Migranti

Geografia

Carta
2010/04
Paride Leporace
Bidoni nucleari
8-13
Ogni giorno un annuncio sul programma nucleare: nessuno si chiede dove sono finiti i rifiuti radioattivi delle vecchie centrali. Un'inchiesta in Basilicata è arrivata vicino alla verità: traffici, inquinamento, 'ndragheta e servizi segreti.
Geografia

Ambiente

Mafie

Carta
2010/05
Francesco Diasio e Fabrizio Lorusso
Aspettando l'uragano
32-39
Tra poche settimane ad Haiti inizia la stagione delle piogge:centinaia di migliaia di persone vivono ancora nei campi improvvisati attorno a Port-au- Prince. Mancano le tende, l'elettricità, l'acqua e i riflettori dei media si stanno spegnendo.
Geografia

Ambiente

Informazione

Mosaico di pace
2010/02
a cura di Francesco Comina
Liberare i sogni degli oppressi. Paulo Freire, voce e coscienza degli ultimi.
19-30
Dossier.
"Non esiste altro cammino se non la pratica di una pedagogia umanizzante, in cui i leaders rivoluzionari, invece di sovrapporsi agli oppressi e di mantenerli nella condizione di "quasi cose", stabiliscono con loro un permanente rapporto dialogico". Paulo Freire
Pedagogia

Politica

Pace

Testimoni

Diritti Umani

Adista
2010/15
Claudia Fanti
Difendere un fiume per difendere un popolo. La lotta degli indigeni per una "nuova storia".
5-10
Sono venuti in Europa per tentare di salvare il "Vecchio Chico", come viene affettuosamente chiamato il Rio Sao Francisco (Oparà per i popoli indigeni), uno dei principali fiumi del Brasile, minacciato dal megaprogetto di trasposizione voluto a tutti i costi dal governo Lula.
Geografia

Ambiente

Società

Adista
2010/15
Edgardo Lander ed Evo Morales
Anticapitalismo e non solo: un nuovo modello di civiltà per la salvezza del pianeta.
11-14
Che il Forum Sociale Mondiale rischi un ridimensionamento sono in molti a dirlo. Proponiamo di seguito, in una nostra traduzione dallo spagnolo, l'intervento di Edgardo Lander e la convocazione di Evo Morales alla Conferenza mondiale dei popoli sul cambiamento climatico e i diritti della Madre Terra.
Ambiente


Società

Adista
2010/15
Claudia Fanti
Altro che popolo incapace di gestirsi: le organizzazioni Haitiane prendono la parola.
14-15
Per un'alternativa democratica e popolare. Comunicato delle organizzazioni haitiane.
Politica

Società

Adista
2010/16
Kepa Arbizu
I padroni dell'Africa
11-13
Il ruolo dell'Occidente nello sfruttamento economico dell'Africa di ieri e di oggi. Mentre Cina e Giappone ...
Economia

Storia

Geografia

























Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter