giovaniemissione.it

Comunicato Stampa sul rapimento di Simona Pari e Simona Torretta

Comunicato Stampa sul rapimento di Simona Pari e Simona Torretta

 

COMUNICATO STAMPA DELLA CAROVANA DELLA PACE

SUL RAPIMENTO IN IRAQ DI SIMONA PARI E SIMONA TORRETTA

La Carovana è vicina agli amici dell'Associazione UN PONTE PER  e alle famiglie dei rapiti e propone una giornata di "digiuno attivo" per la liberazione delle due volontarie e dei loro collaboratori

 

Da oggi inizia ufficialmente la Carovana della Pace 2004 e noi giovani, insieme alla Famiglia Comboniana e ai testimoni che ci accompagnano, ci sentiamo profondamente angosciati per le notizie tragiche che ci giungono dall’Iraq: le cento vittime civili dei bombardamenti di ieri e il rapimento delle due volontarie italiane e dei loro collaboratori iracheni.

Nello spirito di questa carovana che chiede “Vita piena per tutti: adesso, non domani”:

ci sentiamo Uniti a quanti si impegnano attivamente per la promozione della pace e della giustizia, esprimendo in modo particolare la nostra piena solidarietà all’Associazione UN PONTE PER…, e alle altre associazioni presenti in zone di conflitto.

CHIEDIAMO la liberazione immediata di Simona Pari, Simona Torretta, Ra’ad Ali Abdul-Aziz, Mahnaz Bassan.

PROPONIAMO per domani una giornata di digiuno “attivo”, invitando a scendere nelle piazze, nelle strade, partecipando ai momenti pubblici delle tre carovane che stanno percorrendo l’Italia.

DESIDERIAMO che questa giornata esprima non solo la nostra vicinanza alle persone rapite e alle loro famiglie, ma anche il nostro impegno a “sporcarci le mani” in prima persona per la pace.

RIBADIAMO la richiesta di ritiro dei militari italiani dall’Iraq.

La Carovana della Pace 2004

Per informazioni

www.giovaniemissione.it

Carovana Nord-est: Silvia Marcuz, smarcuz@libero.it

Carovana Nord-ovest: Marco Ragaini, mragaini@emi.it

Carovana Sud: Carlo Gubito, sacarlo@gubi.it

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter