giovaniemissione.it

Padre Nostro

La Preghiera che Gesù ci ha insegnato riletta da un giovane del GIM

 
 

PADRE NOSTRO

prego per me e per i miei fratelli,

assumendomi attivamente la responsabilità di ciò che chiedo,

senza attendere fatalisticamente il tuo intervento.

Aiutaci, come fratelli, a riconoscerci e ad amarci alla pari, tutti.


CHE SEI NEI CIELI e nei cieli ti manifesti.

Il tuo sacro appare nella bellezza dei mattini

e ci stupisce nel mistero della creazione.


SIA SANTIFICATO IL TUO NOME:

fa’ che lo riconosciamo come santo.

Aiutaci a credere che esisti,

a convincerci che non sei un’invenzione dell’uomo.


VENGA IL TUO REGNO di giustizia e di pace, in noi e tra di noi:

dacci forza per costruire qui il paradiso.

Aiutaci a lottare contro i regni-non-tuoi:

là dove c’è egoismo, violenza, morte, paura, impotenza, indifferenza, oppressione,

emarginazione, dolore, disagio, solitudine.

 

SIA FATTA (NELLA MIA) LA TUA VOLONTA'

Fa’ che agiamo secondo il precetto dell’amore

senza imboccare scorciatoie.

Dacci il coraggio per seguire fino infondo la via della croce.



COME IN CIELO COSI’ IN TERRA.

Aiutaci a credere che esiste un cielo

in cui la tua volontà è e si realizza in eterno.


DACCI OGGI DI SPEZZARE IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO.

Fa’ che ce lo togliamo di bocca per darlo agli altri

cosicché ognuno possa mangiare, oggi.

Rendici affamati di giustizia.


FA’ CHE AMIAMO COME TU CI AMI

senza giudicare e senza fare i conti.

Abbracciando.

Trasforma in carne il nostro cuore di pietra.

Dacci oggi la tua resurrezione quotidiana

a recuperarci dalle nostre morti,

che sono stanchezza, pessimismo, disimpegno, accondiscendenza, comodità,

rifiuto dell’altro, pigrizia, buonismo, adesione a ciò che ci tenta,

chiusura nei nostri problemi, nervosismo, impazienza, condanna, paura.

Dacci vita.


TRATTIENICI DALLA TENTAZIONE:

aiutandoci a riconoscerla e ad evitarla.


LIBERACI DAL MALE

e concedici di distinguerlo dal bene.

Fa’ che escogitiamo strategie

per liberare noi stessi e tutti gli uomini.



Amen

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter