giovaniemissione.it

Il pane dell'affamato

Torna indietro

“Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato , nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi.”

                                                                                                                             (Matteo 25, 34-36)

 

“Il pane che a voi avanza è il pane dell’affamato.

La tunica appesa al vostro armadio è la tunica di chi è nudo.

Le scarpe che voi non portate sono le scarpe di chi è scalzo.

Il denaro che tenete nascosto è il denaro del povero.

Le opere di carità che voi non compite sono altrettante ingiustizie che voi commettete”

                                                                                                                                              San Basilio

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter