giovaniemissione.it

LO SPOGLIO DELLE RIVISTE - Aprile- 2010

Alla ricerca degli articoli più interessanti da proporre per una lettura critica del mondo

"PER UNA LETTURA CRITICA DEL MONDO"

SPOGLIO delle RIVISTE 
Aprile 2010

Il Centro di Documentazione "Paulo Freire" segnala alcuni articoli di Riviste che approfondiscono temi legati a giustizia, pace, diritti umani, nonviolenza, mondialità.

Ci interessa condividere materiale, idee, intuizioni e aiutarci a leggere la realtà in cui viviamo con occhi e orecchi attenti, per non "bere" acriticamente quanto ci vogliono far credere.

Le Riviste possono essere consultate qui al Centro. Sono un valido punto di partenza per studi, ricerche, documenti e dossier che vanno al cuore delle situazioni mondiali.
Per chi non è di Padova, e non riesce a passare di persona,  ci rendiamo disponibili a inviare, se richiesti, alcuni articoli di particolare interesse.

 
RIVISTA
ANNO/NUM
AUTORE
TITOLO
PAG.
COMMENTI
PAROLE CHIAVE
LINK
narcomafie
2009/12
Ivan Cicconi
Corruzione, radiografia del sistema.
17-22
Dai primi anni 90 il sistema sociale, economico e politico in cui allignava la corruzione è profondamente mutato. Sono cambiati i partiti, le imprese e le tradizionali modalità di gestione della cosa pubblica da parte delle amministrazioni. Per questo, nonostante Mani pulite, le tangenti imperversanopiù di prima.
Politica

Economia

Società

Diritto

narcomafie
2010/01
Angela De Lorenzo
Rosarno, xenofobia montata ad arte.
49-52
I recenti scontri tra immigrati e cittadini calabresi sottendono  ragioni che vanno al di là del razzismo chiamato in causa da più parti per giustificarne le dinamiche. Lo racconta chi è dovuto fuggire dai frutteti della Piana.

Migranti

Mafie

Geografia

Lavoro


Nigrizia
2010/03
Arturo Varvelli
Roma - Tripoli legami e inciampi.
34-36
Il nostro paese, dipendente sul piano energetico, bada agli affari e punta sulla stabilità del regime di Gheddafi. In attesa che domani Saif, figlio maggiore del Colonnello e referente del rifomismo libico, apra spazi di democrazia.
Politica

Economia

Geografia

Nigrizia
2010/03
Francesca Spinola
Bordello Tripoli
66-67
Riscattare il trasporto dalla Nigeria alla Libia costa circa 1.500 dollari. E prima di spedirle in Italia su un barcone, gli sfruttatori  fanno lavorare le ragazze in Libia. La capitale è pienai case chiuse. Il lavoro nelle carceri della Caritas. 
Carcere

Chiesa

Diritti umani

Geografia

Migranti

Prostituzione

Nigrizia2010/03
a cura della Redazione
dossier Perle d'Africa
37-56
Pur penalizzata dal peso della tradizione e dei ruoli sociali, la donna africana è sempre più protagonista. Regge l'economia informale, gestisce la famiglia, s'impone gradualmente negli spazi maschili.
Società

Geografia

Economia

Intercultura

Le Monde diplomatique
2010/03
Jérémie DroyNegli Stati uniti, pena doppia per i reati sessuali. 4-5 La reclusione è di moda. Che si tratti di malati mentali o delinquenti comuni, è comunque una scelta diffusa, sia negli Stati uniti che in Europa. L'ideale di riabilitazione, risocializzazione, che caratterizzò le riforme degli anni '70 ha ceduto quasi ovunque il posto alla pura e semplice esclusione. Carcere

Geografia

Economia
 link
Le Monde diplomatique
2010/03Pierre Daum e AurelPer qualche pomodoro in più.12-13Le nostre abitudini di consumo non sono senza conseguenze. Così, in un chilo di pomodori, in inverno, troveremo: un sapore insipido; lo spietato sfruttamento degli immigrati in Spagna e dei camionisti provenienti dall' Est; l'inquinamento prodotto dai loro camion; i profitti della grande distribuzione e, in ultima analisi, una riflessione sulla... globalizzazione degli scambi commerciali.Ambiente

Economia

Migranti

Diritti umani
link
Le Monde diplomatique2010/04
Jean-Paul Chagnollaud
Tel Aviv si proietta in una guerra senza fine.
8-9
La manna finanziaria riversata soprattutto dall'Unione europea ha creato in Palestina delle enclave di ricchezza artificiali. Allo stesso tempo, la colonizzazione continua e l'esercito israeliano si prepara a nuovi scontri in Libano, Iran e Cisgiordania, all'insegumento di un'impossibile vittoria finale.
Conflitti

Geografia

Economia

Le Monde diplomatique2010/04
Alain Gresh
Israele offende i suoi alleati.
1 e 9
La politica israeliana contribuisce alla morte dei nostri soldati in Afghanistan e in Iraq, ecco ciò che hanno detto in sostanza diversi politici americani, stupefatti di come Benyamin Netanyahu tratti gli Stati uniti.
Conflitti

Geografia

Politica

Cem Mondialità
2010/03
AA.VV.
Lampedusa approdare all'inferno.
17-32
Dossier La felicità nella società del rischio. L'educazione al bivio, rassegnazione o resilienza?
Migranti

Organizzazioni

Geografia

Politica

VpS Volontari per lo sviluppo2010/01
 Emanuela CitterioPredoni della terra8-12
 20 milioni di ettari di terreno "affittati", per un valore di 100 miliardi di dollari: queste le cifre del land grabbing, l'accaparramento di terre nei paesi del Sud da parte delle multinazionali. Avide di spazi per la produzione di cibo e biofuel. A farne le spese le popolazioni locali, espropriate dai loro territori in cambio di nulla.Agricoltura

Economia

Diritti umani

VpS Volontari per lo sviluppo2010/01
Stefania GariniImposte di pace50-52
Promuovere forme di difesa nonviolenta, come il servizio civile volontario o i corpi civili di pace che, oltre che all'estero, intervengono anche a casa nostra, contro le mafie. E' uno degli scopi dell'obiezione di coscienza alle spese militari, che si può praticare in vari modi. Anche senza il rischio di sanzioni. Pace

Mafie

Organizzazioni

Politica

Carta
2010/10
Daniela Roggero
Congo infinito
30-37
Migliaia di bambini soldato nel Nord Kivu, Repubblica democratica del Congo. Soltanto pochi trovano rifugio nei centri gestiti da ONG. La guerra nei Grandi Laghi si è conclusa un anno fa ma un milione di profughi non se n'è accorto.
Conflitti

Geografia

Organizzazioni

Economia

Missione Oggi2010/03
a cura di Marino Ruzzenenti
Dossier Italia nucleare. Non ci resta che vigilare. 17-32
L'Italia sembrerebbe proprio determinata a tornare al nucleare, se si desse ascolto alla campagna martellante ed aggressiva che si è sviluppata ultimamente sui media e all'accelerazione impressa dal governo ai provvedimenti che, a raffica, vengono emanati per prepararne la realizzazione. Ambiente

Geografia

Politica

Informazione

Adista
2010/23
Ludovica Eugenio e Eletta Cucuzza
Scandalo pedofilia nella Chiesa: la macchia si allarga.
7-9
Germania, Olanda, Austria, ancora Germania: sembra non arrestarsi il flusso di rivelazioni e denunce di abusi sessuali perpetrati su minori che da qualche settimana ha investito numerose istituzioni cattoliche in Europa. Il 12 marzo il presidente della Conferenza episcopale tedesca, mons. Robert Zollitsch, ha incontrato il papa in Vaticano.
Chiesa

Pedofilia

Adista2010/24
Claudia Fanti
In armonia con il cosmo, sul sentiero sacro del cuore. Un dibattito sul "Buen vivir".
12-15
Lima. Se, come affermava il leader aymara Avelino Sinani, "il momento migliore per vedere è l'oscurità", oggi, in piena crisi mondiale, godiamo di un eccellente osservatorio.
Ambiente

Geografia

Società

Adista2010/25
AA.VV.
Scandali pedofilia: la gerarchia minimizza e grida al complotto.
6-10
Nel nostro Paese accade sempre più spesso che siano i comici, o altri personaggi non propriamente inquadrati nel dibattito pubblico "istituzionale", a rompere la coltre del conformismo per proporre verità tanto ovvie quanto taciute. "Il portavoce vaticano ha detto che questi episodi di pedofilia non ci sono solo nella Chiesa", ha dichiarato Luciana Littizzetto nella puntata di Che tempo che fa il 14 marzo.
Chiesa

Pedofilia

Adista2010/28
Claudia Fanti
Se la memoria non muore. A 30 anni dal martirio, il mondo ricorda Mons. Romero.
13-14
San Salvador. Se, assassinando mons. Oscar Romero, i suoi nemici pensavano di poter uciderne anche la memoria, non potevano sbagliarsi di più. Di anno in anno, il numero di quanti celebrano il martirio dell'arcivescovo non fa che aumentare, nel Salvador e nel mondo intero, come testimoniano le innumerevoli iniziative per il trentesimo anniversario della sua morte.
Testimoni

Adista2010/29
Claudia Fanti
Se l'immagine di Dio è "in espansione". Dalla nuova cosmologia un nuovo "racconto sacro" per l'umanità.
2- 8
Non c'è stato alcun peccato originale, ma, al contrario, una "benedizione originale". E' quanto ci insegna quel "nuovo racconto sacro" trasmesso all'umanità dalla nuova cosmologia, "una nuova rivelazione" che obbliga le religioni a una radicale "riconversione ecologica".
Chiesa

Ambiente

l'emigrato2010/01Mariano OpagnolaViaggio nei CIE.9-13Dove sono, quanti migranti contengono, quanto ricevono dallo Stato: viaggio nei centri di identificazione ed espulsione (CIE), con il giudizio severo dell'Organizzazione "Medici senza frontiere", che già 6 anni fa intitolava "Anatomia di un fallimento" la realtà dei Centri di permanenza temporanea (CTP).Migranti

Geografia

Organizzazioni

l'emigrato2010/01Giordano Bruno GuerriGli Italiani sono bianchi?25-27
Chiusi nelle loro "Little Italy", i milioni di italiani che a cavallo fra Ottocento e Novecento avevano scelto gli Stati Uniti si adattavano con fatica al passaggio da società rurali chiuse alla moderna società americana.Migranti

Storia

Società

Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter