giovaniemissione.it

LO SPOGLIO DELLE RIVISTE DICEMBRE 2009

Alla ricerca degli articoli più interessanti da proporre per una lettura critica del mondo

"PER UNA LETTURA CRITICA DEL MONDO"

SPOGLIO delle RIVISTE Dicembre 2009


Il Centro di Documentazione "Paulo Freire" segnala alcuni articoli di Riviste che approfondiscono temi legati a giustizia, pace, diritti umani, nonviolenza, mondialità.

Ci interessa condividere materiale, idee, intuizioni e aiutarci a leggere la realtà in cui viviamo con occhi e orecchi attenti, per non "bere" acriticamente quanto ci vogliono far credere.

Le Riviste possono essere consultate qui al Centro. Sono un valido punto di partenza per studi, ricerche, documenti e dossier che vanno al cuore delle situazioni mondiali.
Per chi non è di Padova, e non riesce a passare di persona,  ci rendiamo disponibili a inviare, se richiesti, alcuni articoli di particolare interesse.

RIVISTA
ANNO/NUM
AUTORE
TITOLO
PAG.
COMMENTI
PAROLE CHIAVE
LINK
internazionale
2009/810
Ben Arnoldy
L'Afghanistan dopo il voto
16-17
In attesa dei risultati ufficiali, nel paese si moltiplicano le accuse di brogli. Dalla conferma di Karzai alla vittoria di Abdullah, passando per il ballottaggio, tutti gli scenari dei prossimi mesi.

Politica
geografia
conflitti


internazionale
2009/810
Elizabeth Kolbert
Lo scienziato ribelle
30-40
James Hansen è uno dei climatologi più importanti del mondo. Ha denunciato i rischi del riscaldamento globale nel 1981. Poi ha aspettato quasi trent'anni che i politici intervenissero. Alla fine ha deciso di impegnarsi in prima linea.
Ambiente
geografia


internazionale2009/810
Pankaj Mishra
Chi ha paura dei musulmani?
42-46
Negli Stati Uniti e in Europa gli intellettuali neoconservatori lanciano l'allarme sulla "bomba" demografica islamica. E propongono rimedi che alimentano la xenofobia.
Migranti
Religioni
Politica
società

internazionale
2009/800
Simon Johnson
Il golpe di Wall Street
32-39
L'alta finanza statunitense è come le elite al potere in alcuni paesi emergenti: dopo aver provocato la crisi, ne fa pagare i costi allo stato e usa la sua influenza per bloccare le riforme contrarie ai suoi interessi.
economia
geografia

internazionale
2009/800
Tina Rosenberg
Nicaragua Dinastia Chamorro
40-45
Molte cose sono cambiate in Nicaragua negli ultimi cinquant'anni. Ma la famiglia Chamorro resta la principale voce del dissenso democratico.
Informazione
geografia
politica

internazionale
2009/817
Philiip Gourevitch
Miracolo a Kigali
42-49
A quindici anni dal genocidio, il presidente Kagame è ottimista: il paese è in ordine, l'economia cresce e i rapporti con il Congo sono migliorati. Ma il passato resta una ferita aperta.
conflitti
geografia
politica

internazionale
2009/817
Xan Rice
L'ecoevangelista
62-64
E' un missionario statunitense che vive in Kenia. Da una decina d'anni usa la Bibbia per insegnare ai contadini il rispetto dell'ambiente.
Chiesa
agricoltura
geografia

internazionale
2009/824
AA.VV
Attenti alla bolla
36-44
 I governi hanno immesso nell'economia una grande quantità di soldi per superare la crisi. L'obiettivo era aiutare le imprese e i consumatori, ma ne hanno approfittato soprattutto speculatori e manager.
Economia

internazionale
2009/824
Juan Miguel Alvarez
Il cimitero sommerso di Beltràn.
46-52
Un paesino sperduto della Colombia occidentale è diventato famoso perchè è qui che il fiume Cauca deposita i cadaveri delle vittime dei paramilitari, dei narcotrafficanti e dei guerriglieri.
conflitti
mafie
geografia

internazionale
2009/826
John Heilemann
Dov'è finito Obama
34-40
I suoi discorsi deludono, le promesse sono rimaste vage e la sua immagine sorridente non basta più. Dopo un anno alla Casa Bianca, il presidente americano deve riconquistare gli elettori.
politica
geografia

internazionale
2009/828
Andrew Rice
L'anno del Sudafrica
32-37
A vent'anni dalla fine dell'apartheid la nazione arcobalenoaffronta la crisi dell'African national congress, il partito di Nelson Mandela. E si prepara a ospitare i Mondiali di calcio.
politica
geografia

Carta
2009/43
Giuliano Santoro
Salvati dai ragazzi
6-11
Uno su tre ha meno di 25 anni, si incontrano su internet e hanno organizzato la manifestazione del 5 dicembre per chiedere le dimissioni di Berlusconi. Quali sono le loro intenzioni. E quelle dei partiti che li stanno appoggiando.
politica
geografia

Carta
2009/43
Alberto Zoratti e Monica Di Sisto
Terra chiama
28-31
Dal 7 dicembre, a Copenaghen, c'è il vertice Onu sul clima. L'ultima occasione per ridurre davvero le emissioni di CO2. Movimenti sociali ed ecologisti sono pronti a contestare governi e multinazionali. L'Italia arriva senza fiato nè idee.
Ambiente
Organizzazioni
Politica

Carta
2009/45
Enzo Mangini
Giornal Killer
8-11
Il ministro Tremonti ha un chiodo fisso: eliminare la stampa indipendente. Ci ha provato a fine 2008 e ci riprova ora tagliando i contributi pubblici ai giornali fuori dai cartelli editoriali, che ora vogliono fagocitare anche le edicole.
Informazione
politica
geografia

Carta
2009/45
Enzo Mangini
Natale a Gerusalemme
28-34
Demolizioni di case arabe, nuove strade, una metropolitana, case per i coloni, passo dopo passo Israele sta completando l'occupazione di Gerusalemme est. Per evitare che in futuro possa diventare la capitale dello stato palestinese.

Conflitti
Politica
geografia


Carta Almanacco
2009/46
AA.VV.
Da Seattle '99 a Copenaghen '09: l'orizzonte dei movimenti globali
1-98
Numero speciale
Politica
Organizzazioni
Economia
Ambiente

narcomafie
2009/11
Maurizio Dematteis
La ricerca di una nuova via. Le rotte del traffico di migranti.
43-45
Circa 900 nel 2007,2500 nel 2008, oltre 14.000 nel 2009. Sono i richiedenti asilo giunti, attraverso la Turchia, nei centri di accoglienza greci. Ma nel paese meno ospitale della UE per loro non c'è posto. Ed è così che finiscono nelle mani dei trafficanti, in cerca di un passaggio per l'Europa.
Migranti
mafie
diritti umani

Adista
2009/118
AA.VV
Se la lotta per la terra è un crimine. In Brasile è ancora il latifondo a dettare legge.
11-15

Rendere il popolo protagonista della sua liberazione.

Rintocchi di campane

Agricoltura
Pace
Missione


Adista
2009/124
AA.VV.
Non si vende la terra su cui cammina il popolo.
14-15
Dichiarazione del Forum parallelo al Vertice mondiale sulla sicurezza alimentare.

Pace
diritti umani
organizzazioni


Adista
2009/130
Leonardo Boff e Jorge Cortès

Esilio dalla terra.

Clima indigeno

2-3

Copenaghen: curare i sintomi non basta. Riflessioni del teologo della liberazione Leonardo Boff.

Le proposte del Foro Internazionale dei popoli indigeni al vertice di Copenaghen sui cambiamenti climatici.

Ambiente
Economia
geografia


Africa

2009/06
Matteo Fagotto
Un mondo a parte. Orania, l'ultima roccaforte dei bianchi sudafricani.6-11
Anche se l'apartheid è finita da quindici anni, in Sudafrica esiste una località abitata da soli bianchi. Senza neppure un nero nè un meticcio. Ma i suoi cittadini - discendenti dei coloni boeri - assicurano di non avere nostalgia della segregazione razziale.
geografia
diritti umani


Condividi questo articolo:

Registrati alla newsletter